Arriva luglio: meteo d’estate o altri colpi di scensa? Ecco le novità

ITALIA DOUBLE FACE: abbiamo attraversato un weekend dai due volti. C’è chi ha sudato, causa la prima vera “afa” stagionale, chi invece ha dovuto sopportare violentissimi temporali standosene rintanato a casa. Ciò che accadeva è semplice: mentre il Nord veniva raggiunto dall’aria fresca atlantica, Centro Sud e Isole rimanevano sotto l’ala protettrice dell’Anticiclone.

*NOVITÀ:* proprio in queste ultime ore c’è stato un cambiamento circolatorio importante. I venti occidentali, in rinforzo, stanno propagando l’aria fresca verso sud e le alte temperature dei giorni scorsi diverranno un ricordo. Continuerà a far caldo, specie al Sud, ma caleranno drasticamente i tassi d’umidità e ciò aiuterà a star meglio. Diciamo pure che su alcune regioni – quelle maggiormente esposte ai venti di ponente – al calar del sole si sentirà addirittura un po’ di fresco.

ESTATE IN CRISI?: è la domanda che ci state ponendo e vi rispondiamo subito dicendo “no”. L’estate non andrà in crisi. Tutt’altro. Le ultimi proiezioni dei modelli matematici di previsione confermano la sostanziale tenuta anticiclonica e l’allontanamento delle perturbazioni atlantiche verso nord. Qualche sbuffo d’aria fresca potrebbe continuare a lambire le Alpi e ciò manterrebbe vivi i tipici temporali estivi.

METEO LUGLIO: giusto proiettarsi al prossimo mese perché ormai ci siamo. Le proiezioni a lunga gittata suggerirebbero un andamento mensile sostanzialmente normale. Sia per quel che concerne le temperature, sia per quel che riguarda le precipitazioni. Noi, tramite l’analisi deterministica, possiamo affermare che la prima settimana potrebbe regalarci scampoli di bella e calda estate. Da valutare l’eventuale instabilità temporalesca su regioni Settentrionali, ma anche qualora dovessero abbattersi nuovi intensi temporali il tutto rientrerebbe appieno nel naturale percorso estivo.

44051_1_1

di: Ivan Gaddari

da: www.meteogiornale.it

LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.