Archivi categoria: Cagliari

Meteo Cagliari: temporali giovedì, qualche possibile rovescio venerdì, discreto sabato

Aggiornamento previsioni meteo Cagliari, giovedì, 9 febbraio: Cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in temporanea intensificazione pomeridiana, sono previsti 21mm di pioggia. Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 13°C, la minima di 9°C, lo zero termico si attesterà a 1600 m. I venti saranno al mattino assenti o deboli e proverranno da direzione variabile, al pomeriggio deboli e proverranno da Nord-Nordovest. Mare mosso. Allerte meteo previste: pioggia.

Venerdì, 10 febbraio: Nubi in progressivo aumento con deboli piogge al pomeriggio. Schiarite in serata, sono previsti 2mm di pioggia. Durante la giornata di dopodomani la temperatura massima registrata sarà di 15°C, la minima di 7°C, lo zero termico si attesterà a 1850 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nord-Nordovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Nordovest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente. Continua la lettura di Meteo Cagliari: temporali giovedì, qualche possibile rovescio venerdì, discreto sabato

Severo peggioramento meteo nel weekend. Lunedì venti di tempesta

L’Alta Pressione che ha interessato la Sardegna sta per essere scalzata dal ritorno delle perturbazioni atlantiche. Già ora stiamo assistendo a un deciso aumento della nuvolosità associata a deboli piogge sparse. La ventilazione è in aumento, ma stavolta dai quadranti occidentali. E’ evidente un cambio circolatorio sostanziale: definitivamente archiviato il freddo di gennaio, le masse d’aria provenienti dall’Oceano sono più umide e miti. Quanto sta avvenendo in queste ore è da considerarsi un antipasto di quel che accadrà nelle giornate di domenica e lunedì, allorquando aria moderatamente fredda nord atlantica si getterà sui nostri mari innescando venti tempestosi di Maestrale e generando un profondo Vortice di Bassa Pressione tirrenico. Continua la lettura di Severo peggioramento meteo nel weekend. Lunedì venti di tempesta

Meteo Cagliari: bel tempo fino a giovedì, discreto venerdì

Previsioni meteo Cagliari, mercoledì, 1 febbraio: Cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi, con nubi in parziale aumento in serata, non sono previste piogge. Durante la giornata di oggi la temperatura massima registrata sarà di 15°C, la minima di 9°C, lo zero termico si attesterà a 3100 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nordovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Sudest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente.

giovedì, 2 febbraio: Nubi sparse alternate a schiarite al mattino, con tendenza a graduale attenuazione della nuvolosità  fino a cieli poco o parzialmente nuvolosi in serata, non sono previste piogge. Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 15°C, la minima di 10°C, lo zero termico si attesterà a 2550 m. I venti saranno al mattino assenti o deboli e proverranno da direzione variabile, al pomeriggio deboli e proverranno da Sudest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente. Continua la lettura di Meteo Cagliari: bel tempo fino a giovedì, discreto venerdì

Meteo Cagliari: variabile lunedì, molte nubi martedì, qualche possibile rovescio mercoledì

Aggiornamento previsioni meteo Cagliari, lunedì, 23 gennaio: Cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi, con qualche addensamento più compatto dal pomeriggio, non sono previste piogge. Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 13°C, la minima di 8°C, lo zero termico si attesterà a 1850 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Est-Sudest, al pomeriggio moderati e proverranno da Sudest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente.

Martedì, 24 gennaio: Nubi sparse alternate a schiarite con tendenza dalla sera ad ispessimento della copertura fino a cieli nuvolosi o molto nuvolosi, non sono previste piogge. Durante la giornata di dopodomani la temperatura massima registrata sarà di 12°C, la minima di 8°C, lo zero termico si attesterà a 1950 m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nordovest, al pomeriggio assenti o deboli e proverranno da direzione variabile. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente. Continua la lettura di Meteo Cagliari: variabile lunedì, molte nubi martedì, qualche possibile rovescio mercoledì

Dopo la neve, le grandi piogge: sabato possibili nubifragi

La Sardegna continua a subire gli effetti di un Vortice di Bassa Pressione ora collocato tra Spagna e nord Africa ma che ben presto tornerà sui suoi passi approfondendosi nuovamente. La progressione verso levante lo porterà a ridosso della nostra Isola, dove già in queste ore ha cominciato a piovere lungo la fascia orientale. Pian piano si intensificheranno i venti di Scirocco, ciò significa che le temperature registreranno un aumento – già in atto – con conseguente trasformazione della neve in pioggia. Le nevicate si rifugeranno oltre i 1300-1400 metri, dove anche domani ne cadrà tanta (presumibilmente soltanto sul massiccio del Gennargentu).

Continua la lettura di Dopo la neve, le grandi piogge: sabato possibili nubifragi

Meteo, il grande freddo non abbandona l’isola: da venerdi nevicate anche a bassa quota

Le nevicate cadute abbondanti per tutta la giornata di ieri sopra i 1000 metri, merito del rapido transito di una perturbazione fredda discesa dal centro Europa, hanno accumulato al suolo un soffice manto bianco spesso oltre 20 centimetri.

Le foto arrivate questa mattina dall’abitazione più alta dell’isola (il “Separadorgiu” di Fonni), situata a circa 1.460 metri, regalano scenari dalle sembianze alpine e testimoniano l’intensità della precipitazione registrata nelle scorse ore.

Continua la lettura di Meteo, il grande freddo non abbandona l’isola: da venerdi nevicate anche a bassa quota

Meteo, l’Isola nella morsa del gelo gelate nel Campidano, neve in montagna

Come da attese, sull’isola sta transitando il fronte freddo accompagnato da forti raffiche di maestrale e rovesci sparsi, che darà il via al deciso ingresso dell’aria fredda d’estrazione artico continentale.

Il crollo termico si è fatto sentire dalla scorsa notte quando i termometri hanno segnato valori negativi su tutte le nostre zone interne con locali picchi fino a – 8°C. Continua la lettura di Meteo, l’Isola nella morsa del gelo gelate nel Campidano, neve in montagna

Meteo, in arrivo il gran freddo e neve, temperature sotto lo zero

L’Epifania sarà una giornata molto fredda, con temperature da “neve” sino a bassissima quota.

Avremo, tra oggi e domani, un temporaneo richiamo d’aria umida relativamente più mite dai quadranti occidentali. Ciò determinerà un aumento della nuvolosità sui settori occidentali, laddove non mancherà occasione per qualche goccia di pioggia a cavallo tra martedì 03 e mercoledì 04 gennaio.

Dopodiché i venti ruoteranno prima da nord poi da nordest, annunciando l’ingresso d’aria assai fredda. Freddo associato all’ondata di gelo che investirà mezza Italia e che in termini di temperature avrà ripercussioni notevolissime anche sulla nostra regione. L’Epifania sarà una giornata molto fredda, con temperature da “neve” sino a bassissima quota (probabilmente 300-400 metri, ma anche qualcosa in meno sulle zone nordorientali). Continua la lettura di Meteo, in arrivo il gran freddo e neve, temperature sotto lo zero

Lunedì 19 dicembre chiuse tutte le scuole della Città metropolitana

La decisione presa in serata dal sindaco Massimo Zedda in accordo con tutti i sindaci.

In considerazione dell’allerta meteo di criticità elevata (allerta rossa) previsto per tutta la giornata di lunedì 19 dicembre, il sindaco Massimo Zedda e i sindaci della città metropolitana hanno disposto la chiusura in via precauzionale delle scuole di ogni ordine grado a Cagliari, Monserrato, Settimo, Pula, Quartu Sant’Elena, Decimomannu, Selargius, Assemini, Sestu, Sarroch, Uta, Quartucciu, Villa Sampietro , Maracalagonis, Capoterra, Sinnai e Elmas.
A Cagliari resteranno chiusi anche i cimiteri e i parchi pubblici cittadini.

Continua la lettura di Lunedì 19 dicembre chiuse tutte le scuole della Città metropolitana

Allerta Meteo, ciclone Afro/Mediterraneo in arrivo: la settimana di Natale inizia con una violenta tempesta in tutt’Italia

Allerta Meteo, FOCUS sulla tempesta in arrivo nelle prossime ore sull’Italia: un violento ciclone Afro/Mediterraneo proveniente dal Maghreb provocherà forte maltempo in tutto il Paese nei primi tre giorni della Settimana di Natale, da lunedì 19 a mercoledì 21.

L’Italia sta vivendo l’ultimo weekend prima di Natale senza particolari fenomeni meteorologici estremi, anche se ieri abbiamo avuto una forte burrasca in Sicilia con forti piogge, venti intensi e mareggiate nelle zone orientali dell’isola. Poi una notte molto fredda e stamattina gelo intenso con galaverna e neve chimica in molte località del Nord, adesso ampie schiarite e clima mite soprattutto al Centro/Sud con forti sbalzi termici e un’escursione termica giornaliera in alcuni casi vicina ai venti gradi centigradi. Questa situazione di tregua si caratterizza per la più classica “quiete prima della tempesta”: è infatti ormai imminente l’arrivo sull’Italia dell’attesissimo ciclone Afro/Mediterraneo proveniente dal Maghreb, dove insiste da giorni provocando forti piogge e maltempo estremo su Marocco, Algeria e Tunisia. Nelle prossime ore, tra Lunedì 19 e Martedì 20 Dicembre, la tempesta colpirà in pieno l’Italia posizionandosi nel Mediterraneo occidentale, tra le isole Baleari e la Sardegna, dove martedì mattina potremmo avere una spettacolare formazione ciclonica con il vortice dell’occhio del ciclone proprio sul Mediterraneo.

image: http://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/01-14-300×232.png

01Ma a prescindere dalla possibile evoluzione in TLC di questa tempesta, che potrebbe assumere caratteristiche tipicamente tropicali, nei primi tre giorni della settimana (Lunedì 19, Martedì 20 e Mercoledì 21 Dicembre) l’Italia sarà colpita da fenomeni meteo avversi che potranno determinare situazione molto pericolose in varie località. Il maltmepo interesserà tutto il territorio nazionale: le aree meno colpite saranno il Nord/Est e la Campania, anche se le piogge che interesseranno Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo saranno precipitazioni nella norma, moderate e solo a tratti forti, senza particolari criticità.

02Invece le zone più a rischio sono il Nord/Ovest per le abbondanti nevicate e il Sud per le piogge alluvionali. In modo particolare violenti temporali con precipitazioni torrenziali colpiranno dapprima Sardegna e Corsica nel corso della giornata di Lunedì 19 (specie nel pomeriggio/sera), poi Sicilia orientale, Calabria Jonica e Golfo di Taranto tra Basilicata e Puglia tra Martedì 20 e Mercoledì 21. In tutte queste aree c’è il rischio di pesanti fenomeni alluvionali.

image: http://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/03-10-300×232.png

03Invece al Nord/Ovest avremo una vera e propria “Bomba Bianca” per le abbondanti nevicate che tra Lunedì e Martedì colpiranno Piemonte e Liguria. A Cuneo potrebbero cadere oltre 60cm di neve, con accumuli superiori al metro già a 800900 metri di quota su Alpi Ligure, Alpi Marittime e Alpi Cozie e oltre il metro e mezzo dai 1.200 metri in sù. Inizialmente, nella giornata di Lunedì, la neve cadrà fin in pianura, imbiancando anche Torino e forse persino la Liguria costiera centro/occidentale, fino a Genova e Savona. Anche in Liguria nevicherà tantissimo fin dalle quote collinari. Il maltempo continuerà anche Mercoledì 21, nel giorno del Solstizio d’Inverno, ma con l’aumento delle temperature a causa dello scirocco che continuerà a soffiare impetuoso su tutt’Italia, si verificherà un netto ricambio della colonna d’aria e l’effetto del cuscinetto freddo sarà così vanificato: almeno ai bassi strati dell’atmosfera la neve si trasformerà in pioggia, ma al suolo rimarrà un accumulo particolarmente abbondante.

image: http://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2016/12/04-8-300×232.png

04Infine, attenzione al forte vento: per tre giorni avremo un impetuoso scirocco su gran parte del Paese, infatti al Centro/Sud le temperature aumenteranno sensibilmente nonostante il maltempo e nevicherà soltanto sule vette più alte dell’Appennino come se fossimo ancora in pieno autunno. Lo scirocco raggiungerà raffiche burrascose, di oltre 120km/h, soprattutto nel Tirreno provocando violente mareggiate su Sardegna, Corsica e arcipelago toscano. Attenzione invece alla tramontana scura su Genova e in Liguria.

di: Peppe Caridi

da: www.meteoweb.eu

LINK